Convegno su sostegno e inclusione

sostegnoinclusione

Al liceo Torquato Tasso di Roma è in corso un interessantissimo convegno su sostegno e inclusione a cui partecipano ben 65 associazioni di famiglie e docenti di alunni con disabilità.   In questa sala gremita, tutti i partecipanti hanno a cuore per prima cosa la tutela del diritto allo studio degli alunni con disabilità e rigettano con forza la delega del governo sul sostegno. Il governo ascolti queste famiglie e ritiri la delega.   Grazie a Ernesto Ciraci per averci invitato.  

Difendiamo il diritto allo studio degli studenti con disabilità

Proprio ora, davanti a Montecitorio, 65 associazioni di genitori e docenti difendono il diritto allo studio degli studenti con disabilità e chiedono il ritiro della vergognosa delega alla legge 107. Il Governo sta mettendo a serio rischio i passi avanti fatti in questi decenni in tema di inclusione e di presa in carico da parte dell’intera società del progetto di vita delle persone diversamente abili. Le mie colleghe Manuela Serra e Maria Marzana sono insieme ai manifestanti ad assicurare l’appoggio del M5S a questa fondamentale…

Scuola organizza “ballo fascista”

Vi ricordate Anna Maria Altieri, la dirigente scolastica della scuola G. Alessi di Roma? Sì, proprio lei. La stessa persona che nel giugno 2015 allarmò le famiglie della sua scuola inoltrando una circolare piena di menzogne riguardo all’ideologia “gender” e ai corsi di “masturbazione infantile precoce” che il MIUR avrebbe istituito entro settembre 2015 in tutte le scuole d’Italia. In quella occasione toccò a noi presentare un’interrogazione parlamentare per tranquillizzare le famiglie e – ahimè! – difendere la Buona Scuola che, nel mare magnum dei…

Lavorare deve essere creare

“Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?”. Così si interrogava Joseph Conrad, uno dei più importanti scrittori moderni. Oggigiorno il tempo di lavoro tende sempre più a coincidere con il tempo di vita, il prolungamento dell’orario di lavoro non è un evento raro, ma è sempre più diffuso complice anche la crisi economica. Una possibile soluzione alla disoccupazione potrebbe essere, come spiegato nel video dal dottor De Masi, lavorare 36 ore alla settimana e assorbire la disoccupazione.…

Governo non cura la “supplentite”

A distanza di un anno, indovinate cosa è cambiato per la scuola pubblica? Assolutamente nulla! Anche il governo Gentiloni va avanti per la sua strada, sordo alle sollecitazioni che arrivano da parte di chi la scuola la vive tutti i giorni. Una riforma vergognosa, che non solo non ha risolto il problema del precariato ma che continua a svilire la categoria degli insegnanti. La supplentite è una “malattia” che il Governo non è stato in grado di curare. Ora chiediamo al Miur quante saranno effettivamente…