Le cattedre scoperte della Giannini

Il ministro Giannini rassicura tutti i docenti dichiarando che che “la chiarezza della Buona Scuola verrà dimostrata con un avvio regolare dell’anno scolastico. Tutte le cattedre saranno coperte”. Nella realtà, invece, molte cattedre resteranno scoperte come il Movimento 5 Stelle ha denunciato ormai da tempo. Abbiamo segnalato al Governo Renzi che, quello delle cattedre scoperte, sarebbe stato un problema destinato ad ingigantirsi a causa dei numerosi insegnanti che rinunceranno agli indecenti esodi richiesti dal Governo per avere le cattedre di ruolo. Renzi e Giannini hanno…

Lo scaricabarile dell’INPS

{{unknown}}Mentre è ormai ovvio che il Jobs Act non sta creando alcun posto di lavoro, diventa anche sempre più chiaro come gli ammortizzatori sociali non aiutino i tanti disoccupati creati dal Governo Renzi. Nonostante le rassicurazioni da parte del Ministero del Lavoro sono ancora tante le domande di Naspi rimaste inevase, mentre alcuni, i più fortunati, si sono visti erogare il sussidio di disoccupazione con parecchi mesi di ritardo. Per migliaia di persone i ritardi nei pagamenti della Naspi, la nuova indennità di disoccupazione introdotta…

Stop Jobs Act

{{unknown}}Mentre il Governo lancia slogan ottimistici sulla situazione del mercato del lavoro italiano, il nostro tasso di disoccupazione raggiunge valori decisamente più alti della media europea. A giugno la disoccupazione in Italia è salita al 12,7%, con ben 40 mila occupati in meno rispetto all’anno precedente, prima di noi solo Grecia e Spagna! Con la “Garanzia Giovani” il Governo ha dichiarato di voler combattere la disoccupazione giovanile, che però è aumentata oltre il 44% e la stessa sorte sta toccando a migliaia di italiani grazie…

Supplentite in crescita

“Basta con la supplentite” è stato lo slogan con cui il Governo Renzi ci ha ammorbato dal giorno del lancio della riforma della scuola, una malattia da sconfiggere con la stabilizzazione dei precari. All’annuncite di Renzi fa coro il ministro Giannini con la sua promessa “la scuola ripartirà a settembre con regolarità rispetto al passato dominato dalla supplentite”. Ma dagli slogan si passa alla dura realtà: il numero dei supplenti nella scuola italiana è in crescita….una crescita per la quale il Governo si aspetta un…

Personale ATA: il Governo dà il via alla guerra tra poveri

{{unknown}}Da un’elaborazione della FLC CGIL, effettuata estrapolando i dati pubblicati dal MIUR relativi ai trasferimenti e ai passaggi di profilo del personale ATA, i posti disponibili per gli ATA sarebbero 9.962. Posti che, dopo l’approvazione della Legge di Stabilità, andranno ai sovrannumerari delle province innescando per l’ennesima volta un’assurda e inutile guerra tra poveri. Oltre al ripristino dei 2.020 posti ATA il M5S ha proposto un piano straordinario di immissioni che riguarda anche il personale ATA. Le nostre proposte sono state ignorate dal Governo che,…

La “supplentite” mai cancellata

{{unknown}}La “supplentite” che il Governo aveva dichiarato di voler cancellare per sempre è, adesso, vista come un favore che il premier Renzi e il ministro Giannini fanno ai docenti precari. Chiedendo agli uffici scolastici territoriali di effettuare le nomine entro l’8 settembre, per tutti i neoassunti che accetteranno gli incarichi di supplenza fino al 30 giugno, la Giannini ha dichiarato di tendere la mano ai precari. E’ invece sempre più evidente come questa riforma non risolva il problema del precariato andando a creare sempre nuove…