Votazioni online per le elezioni regionali in Piemonte

Oggi gli iscritti certificati al M5S di Piemonte e Abruzzo voteranno per scegliere rispettivamente i candidati consiglieri che si presenteranno alle elezioni amministrative del 25 maggio e il candidato presidente. Le votazioni saranno aperte dalle 10 alle 19. Partecipa e scegli i tuoi rappresentanti nelle Istituzioni!

Scuola. Da lunedì vogliamo 370 milioni!

Dopo la rapida discussione in Commissione Lavoro, lunedì approda in aula alla Camera il decreto sugli automatismi stipendiali del personale scolastico. Silvia Chimienti, relatrice di minoranza del provvedimento, espone la linea del Movimento 5 Stelle. “Il decreto è il tentativo messo in atto dal Governo per rimediare in extremis alla surreale vicenda del prelievo forzoso d’inizio gennaio. Si vuole impedire l’assurda e retroattiva retrocessione alla classe stipendiale precedente per i 52.000 soggetti che siano passati durante il 2013 a una classe superiore nel periodo tra…

Le nostre vere armi: onestà, civiltà e antifascismo

Ho aspettato fino ad oggi per scrivere un commento su quanto è accaduto in questi giorni perché volevo ragionare a mente fredda e aspettare di recuperare la calma e il distacco necessari. Non sono stati giorni facili. Ci siamo ritrovati tutti risucchiati in un vortice di odio, di violenza, di aggressione fisica e verbale, di fango, di menzogne a mezzo tv e a mezzo stampa, di epiteti irripetibili come “squadristi”, “fascisti”, “stupratori”. Epiteti e menzogne giunte da ogni parte, aggravati dalla malafede di chi sa…

SBLOCCO DEGLI SCATTI STIPENDIALI E MONETIZZAZIONE DELLE FERIE: LE INIZIATIVE PER LA SCUOLA DEL M5S

Il M5S è al fianco dei docenti, una categoria sempre più bistrattata dalle manovre finanziarie degli ultimi anni, a cui non fa eccezione l’ultima legge di stabilità, che proroga fino al 31 dicembre 2014 il blocco della contrattazione e degli incrementi contrattuali per tutto il personale della Pubblica Amministrazione, scuola compresa. Ricordiamo che i nostri docenti hanno lo stipendio più basso in tutt’Europa, perfino dopo la Grecia, con quasi 8 mila euro in meno a fine carriera rispetto alla media delle buste paga del vecchio…

Sospetti di evasione e riciclaggio, ma il Vaticano si tiene stretti i nomi…

Un clamoroso disallineamento tra le denunce obbligatorie di movimentazione di denaro in entrata e in uscita tra la Città del Vaticano e l’Italia: ecco cosa emerge dai dati ufficiali finalmente forniti dalle autorità competenti dei due Stati, l’AIF (autorità di informazione finanziaria) per il Vaticano e l’Agenzia delle Dogane per l’Italia. Quelli che fino a ieri erano solo sospetti, sono diventati finalmente dati certi a seguito della risposta del Ministero dell’Economia e delle Finanze alla mia interpellanza urgente di venerdì. Norme alla mano, le leggi…