Lettera aperta di una cittadina in parlamento ai cittadini

Erano mesi che aspettavo di avere la serenità e il tempo per raccontare a me stessa e agli altri la folle avventura che sto vivendo da qualche tempo a questa parte. Solo ora, nel bel mezzo della pausa estiva, mi trovo a ripercorrere nella mente tutti momenti vissuti in questi ultimi otto mesi che sono sembrati al contempo un’eternità e un istante. E mi viene da pensare che mai potrò ricordare e trascrivere tutti gli episodi e tutte le sensazioni che sono stati parte integrante…

La sospensione della democrazia

Mercoledì, ora di pranzo. In Transatlantico c’è fermento: la seduta in aula, convocata per le 10 del mattino, ha già subito diversi rinvii. Seduta sospesa per riunione dei Capigruppo, poi ripresa, poi nuovamente sospesa a orario da destinarsi. La situazione è surreale. Alle 13,30 in Commissione Istruzione è in programma la risposta del sottosegretario Rossi Doria a una mia interrogazione sui percorsi abilitanti per i docenti precari. Non arrivano comunicazioni sul cellulare, quindi prendo l’ascensore e salgo al quarto piano. La sala è deserta, non…

Vercelli, la città d’arte in cui muore l’anfiteatro Romano

Arrivando in macchina a Vercelli, campeggia una scritta sull’insegna di benvenuto: “Vercelli, città d’arte”. Città d’arte? In effetti non sono in molti a saperlo, invece è proprio così. Forse la disinformazione deriva dalla scarsa considerazione che le varie giunte comunali, in rapida successione, hanno avuto per un patrimonio artistico che potrebbe realmente cambiare la connotazione della città, ma soprattutto restituire dignità e valore a straordinari reperti di epoca romana. Unica condizione: valorizzarlo. E invece che è successo?